Non solo Pantelleria: 5 Vele anche per il mare di San Vito, Custonaci ed Erice

In Ambiente, Custonaci, Erice, San Vito

Oltre a Pantelleria (di cui abbiamo scritto a parte) altre località costiere della provincia di Trapani hanno ottenuto le 5 vele della guida “Il Mare più bello d’Italia 2019”  di Legambiente e Touring Club Italiano. Si tratta di San Vito Lo Capo, Custonaci ed Erice, che danno vita al litorale nord trapanese (quindicesimo nella classifica assoluta, davanti all’isola di Ustica). Anche quest’anno Legambiente – attraverso i circoli locali e Goletta Verde – ha scandagliato la penisola e le isole, attribuendo a ogni comprensorio turistico le “vele” – da 1 (punteggio minimo) a 5 (punteggio massimo) – per certificare il livello di purezza delle acque ma anche la qualità ambientale, la presenza di servizi, il consumo energetico (tra i temi analizzati, anche l’uso del suolo, l’energia, i rifiuti, la sicurezza alimentare, la depurazione delle acque, le iniziative per la sostenibilità).

Quattro vele sono state invece assegnate agli arcipelaghi delle Egadi e delle Pelagie, all’isola di Salina e al Golfo di Noto.

Novità di quest’anno, il simbolo dei comuni “plastic free”, assegnato alle 32 amministrazioni che dal 1° maggio di quest’anno hanno adottato apposite misure per ridurre la plastica monouso. Per quanto riguarda la Sicilia, fanno parte dell’elenco Capo d’Orlando, Taormina, Favignana, Noto, Malfa, Santa Marina Salina, Lampedusa e Linosa, San Vito lo Capo, Pantelleria.

You may also read!

Marsala: spacciava marijuana in pieno centro storico, arrestato dai Carabinieri

Nella giornata di venerdì 20 settembre, nel centro storico di Marsala, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di

Read More...

I Finanziari hanno partecipato alla festa di San Matteo

Il Comando Provinciale di Trapani della Guardia di Finanza, sabato 21 settembre nella chiesa di San Matteo in Marsala,

Read More...

La stele “servo di Melqart” ritrovata a Mozia e l’ombra di un “re”

La missione archeologica dell’Università La Sapienza di Roma, che a Mozia continua da anni a lavorare in maniera continuata,

Read More...