A Marsala al via la seconda edizione del Concorso “Terra Senza Mafia”

In Iniziative, Marsala

Parte a Marsala la seconda edizione del Concorso “Terra Senza Mafia” per temi, poesie, elaborati grafici, foto. Tema specifico del 2019 è  “Droga e mafia contro la vita”. L’iniziativa socio-educativa e artistico-culturale è promossa dall’Opera di religione “Mons. Gioacchino Di Leo” con la collaborazione della Caritas diocesana di Mazara del Vallo e il patrocinio del Comune di Marsala. Il Concorso desidera far maturare, soprattutto nei ragazzi e nei giovani, la valutazione morale negativa del fenomeno mafioso, favorendo un maggiore impegno corresponsabile contro le mafie e la corruzione in ogni ambito della vita comunitaria. In particolare, quest’anno,  si vuole porre l’attenzione sul binomio pericoloso, e purtroppo sempre attuale, “droga-mafia”. Il mercato e l’uso delle droghe è diventato sempre più complesso per il proliferare delle sostanze psicoattive e per l’incremento dei soggetti criminali che producono e commercializzano le varie droghe. Il Concorso, suddiviso in 4 categorie anagrafiche, è aperto a ragazzi (quarta e quinta elementare, dalla prima alla terza media), ai giovani delle scuole superiori e agli adulti. I testi e gli altri elaborati vanno presentati entro il 25 maggio p.v. alla mail francesco.std@gmail.com o spediti all’indirizzo: Don Fiorino, via Omero, 2 – 91025 Marsala (393.9114018).

You may also read!

Salvatore Mugno

Salvatore Mugno presenta a Trapani il libro “Decollati”

“Decollati. Storie di ghigliottina in Sicilia” (Navarra Editore) è il titolo dell’ultimo libro di Salvatore Mugno, scrittore, giornalista e

Read More...
Tribunale Marsala

Accusato di minacce alla moglie: iniziato il processo a carico di un marsalese

Udienza ieri dinnanzi al giudice Annalisa Amato, che vede alla sbarra un uomo M.S. di anni 77, difeso di

Read More...

Alcamo, una strada per De Andrè. Il Consiglio approva la mozione di Abc

Durante il dibattito in Aula di ieri sera, sono state deliberate altre due mozioni della minoranza e sono stati

Read More...