Tre defibrillatori a Marsala con il 30% dell’indennità di Aldo Rodriquez: presentata l’iniziativa alla stampa

In Isole
conferenza stampa M5S

C’era gran parte dello stato maggiore del Movimento 5 Stelle in Sicilia Occidentale a Marsala, per partecipare alla conferenza stampa convocata dal portavoce pentastellato Aldo Rodriquez per presentare il progetto “Marsala Città Sicura”. Come preannunciato nelle scorse settimane, il consigliere comunale dei 5 Stelle ha deciso di destinare il 30% della propria indennità di carica all’acquisto di 3 defribrillatori semiautomatici (DAE) nell’ambito di un progetto di sicurezza sanitaria che ha compreso anche la formazione di 8 operatori laici. L’investimento complessivo è di circa 6000 euro. Fino al termine del suo mandato consiliare, Rodriquez finanzierà anche gli interventi di manutenzione dei defibrillatori, che andranno ad aggiungersi a quelli già presenti in diversi luoghi della città. A riguardo, negli anni scorsi, c’era infatti stata una preziosa attività da parte del Rotary Club Marsala e dell’amministrazione Di Girolamo, che avevano lanciato la campagna “Marsala Città Cardiprotetta”.

Per quanto riguarda gli strumenti acquistati tramite il consigliere Rodriquez, l’installazione è già avvenuta in via Roma (nei pressi del Caffè Bernini), sul lungomare cittadino (nei pressi del bar Mille Caffè) e a Birgi, presso la scuola di kite “Le vie del vento”. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il sindaco Alberto Di Girolamo e il presidente del Consiglio comunale Enzo Sturiano, che hanno avuto parole di apprezzamento all’iniziativa. Rodriquez ha dato un taglio istituzionale al suo progetto, spiegando che è stata concepito con l’idea di dare un servizio alla comunità, al di là dei colori politici. Un passaggio, questo, che è stato sottolineato e condiviso anche dai vari parlamentari intervenuti nel corso della mattinata: le deputate Piera Aiello, Vita Martinciglio e Caterina Licatini, i senatori Vincenzo Maurizio Santangelo e Francesco Mollame. Presenti in platea anche i consiglieri comunali Nicola La Grutta (prossima candidato sindaco a Mazara), Francesca Trapani e Chiara Cavallino (Trapani) ed Eugenio Strongone (Erice). Tra gli interventi anche quello più tecnico dell’attivista pentastellato Enrico Alagna, che si è soffermato sulle modalità di utilizzo dei defibrillatori e ha invitato le istituzioni cittadine a lavorare per diffondere quanto più possibile la cultura del primo soccorso a Marsala.

Nel corso della presentazione dell’iniziativa, Rodriquez ha risposto anche alle domande dei giornalisti. Di fronte a un quesito posto dalla nostra redazione sul processo che il meetup di Marsala intende seguire in vista delle prossime amministrative (primavera 2020), il portavoce pentastellato ha affermato che l’indicazione del prossimo candidato sindaco avverrà dopo una discussione interna al gruppo di Marsala, successivamente condivisa con i vertici nazionali. Improbabile che si rinnovi in ambito amministrativo lo schema attualmente in campo al governo nazionale: “Con la Lega non c’è alleanza, ma contratto di governo”, ribadisce la deputata Piera Aiello. “A Mazara c’è già un nostro candidato sindaco (Nicola La Grutta, ndr) e ce n’è uno della Lega (Giorgio Randazzo, ndr)”, aggiunge Rodriquez. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, è comunque chiaro che saranno le prossime elezioni europee a definire un quadro più chiaro sui processi che caratterizzeranno la politica del continente e quella italiana negli anni a venire. Così come appare chiaro che con le responsabilità di governo assunte negli ultimi mesi il M5S ha ormai assunto un profilo istituzionale che intende spendersi anche in ambito locale.

You may also read!

Asp Damiani

Sanità trapanese, parla Damiani: “Con i concorsi colmeremo le carenze d’organico”

Un bilancio delle attività portate avanti nei primi 7 mesi del suo mandato e l’indicazione di una serie di

Read More...

Si ritrova dopo 24 anni la V D dell’Industriale di Marsala anno ’94-’95

Grazie ai nuovi Social e a WhatsApp, dopo 24 anni si sono ritrovati gli ex compagni di scuola della

Read More...

Dopo 29 anni si ritrovano gli ex compagni della Torreggiano di Petrosino

Dopo ben 29 anni, si sono ritrovati gli ex compagni di classe della scuola Torreggiano di Petrosino. Una serata

Read More...