Petrosino: prese a pugni e calci il padre, è iniziato il processo

In Giudiziaria, Petrosino
Tribunale di Marsala

Si è tenuta stamattina in tribunale, davanti al giudice monocratico Ernesto Vallone, la prima udienza che vede imputato M. G. S. perché, avrebbe colpito con calci e pugni sul viso e su tutto il corpo il padre M.B. oggi di 81 anni.

L’anziano signore mentre cadeva per terra sarebbe poi stato ulteriormente colpito fino a pressargli le costole con le ginocchia. Questo gesto gli ha procurato lesioni giudicate guaribile in trenta giorni. I fatti si verificarono il 5 dicembre del 2016 a Petrosino. Il padre dell’uomo presentò querela correlata da certificazione medica e da sommarie informazioni rese da persone informate dei fatti. Il genitore si oggi nella prima udienza valida si è costituito parte civile assistito dell’avvocato del Foro di Marsala, Nicola Sammaritano.

Il giudice ha preso atto della costituzione di parte civile accogliendola. Il processo è stato poi rinviato al prossimo sei di maggio quando sarà ascoltato l’uomo che si è costituito parte civile.

You may also read!

A Castellammare del Golfo, Mario Incudine si fa “Mimì”, siciliano per sfondare

Spettacoli, cultura, bellezza e turismo per credere in un sogno di rinascita di questa terra Avanti chi acchiana la

Read More...

Bodybuilding, a Mazara vince Irene Giubilato. Soddisfatto il preparatore Bertazzo

Nuovo successo per il preparatore atletico marsalese Gianluca Bertazzo. La sua atleta mazarese, Irene Giubilato (28 anni) si è

Read More...

Erice torna capitale della scienza: al via i seminari sulle emergenze planetarie

Erice torna capitale della scienza mondiale per quattro giorni. Dal 20 al 23 agosto, 114 scienziati di 29 Paesi

Read More...